Puglia – Consigli per il weekend

Le temperature qui in Puglia cominciano a salire. Il weekend è alle porte.

Avete voglia di stare all’aria aperta? Dai, su. Basta poltrire davanti al camino!

Fatevi catturare dalle escursioni organizzate dalla cooperativa Serapia.

Ecco alcuni consigli per il we.

1

Trekking d’inverno nella Riserva Naturale Bosco delle Pianelle, lungo sentieri imbiancati, masserie e antiche costruzioni rurali

Un’escursione che avrà come protagonista la neve, dal paesaggio agli utilizzi nella tradizione ed economia del passato.

Approfittando delle abbondanti nevicate che hanno interessato la Puglia in questi giorni, esploreremo il bosco in una veste nuova, pittoresca e tipicamente invernale. Passeggeremo in un’atmosfera da fiaba lungo i sentieri innevati, guidati da lecci sempreverdi, fragni color rame e i rossi frutti del pungitopo, e ci divertiremo a riconoscere le tracce degli animali selvatici sul manto nevoso.3 2

Lasciato l’incantevole scenario del bosco, proseguiremo il nostro cammino, tra gli ampi panorami murgiani, fino alla masseria Carrucola, antico complesso risalente al XVI secolo, edificata sulla sommità di un poggio e composta da casa padronale, trulli stalla, jazzo e chiesetta ma non solo. Una imponente neviera, esposta ai freddi venti da nord, era utilizzata in passato per la raccolta della neve e la produzione del ghiaccio per usi alimentari. Una rarità tra le architetture rurali ancora visibili nel nostro territorio.


Trekking lungo la costa monopolitana del Capitolo: sulla Via Traiana tra alte scogliere, torri e chiese rupestri

È il Capitolo che non ti aspetti: spiagge deserte dove si viene inebriati dall’odore intenso del timo e della posidonia, acqua cristallina, con calette e scogli a picco sul mare Adriatico, sui quali non è raro avvistare cormoranigarzette o svassi svernanti.

Il trekking costiero parte da Torre Cintola, singolare torre costiera seicentesca. di là s’intraprende un antico tracciato della via Traiana che ci condurrà ad una chiesetta in grotta, resa unica da un rosone circondato da cerchi concentrici scavati nella calcarenite.5 4

Sarà quindi la volta dei resti di Torre San Giorgio da cui si scorge in lontananza l’inconfondibile muraglione messapico di Egnazia.

Passeggiando per seminativi e oliveti secolari, riprenderemo la costa e, tra lussureggianti gineprigiungeremo all’Abbazia di Santo Stefano: gioiello architettonico incastonato in un promontorio tra due porti naturali, scelta dai Cavalieri di Malta quale quartier generale dell’omonimo feudo gerosolimitano.

Dopo una sosta in questo paradiso terrestre, avendo il mare a farci da bussola, giungeremo nuovamente a Torre Cintola.


Prima lezione del Corso di acquerello botanico nel Parco Dune Costiere: le basi del disegno applicate alla botanica

La cooperativa Serapia, in collaborazione con il Parco Dune costiere, ha voluto fortemente organizzare per la prima volta un corso di pittura per sperimentare anche questo tipo di approccio, del tutto artistico, alla conoscenza della natura.  Il corso di disegno e pittura ad acqua sarà tenuto dall’affermata pittrice Rossella De Mola, di Fasano, che verrà sempre affiancata da una guida naturalistica esperta della cooperativa Serapia.

Le lezioni di arte e natura, infatti, saranno rivolte a persone di qualunque età e con qualsiasi grado di preparazione in materia, che desiderino apprendere e perfezionare gli elementi del disegno e della pittura, finalizzati alla conoscenza della biodiversità del parco.8

Gli appuntamenti, sette in tutto per la durata di due ore e mezza ciascuno, saranno articolati in brevi approfondimenti teorici, esercitazioni pratiche e anche sul campo. Verranno inoltre illustrate le principali tecniche del disegno e della pittura, con difficoltà sempre crescente. Le tecniche proposte, in particolare, sono matita, pastello, acquerello e tecniche miste.  Al termine del corso, sarà rilasciato un attestato di partecipazione. I sette incontri previsti si svolgeranno tutti di domenica mattina, dal prossimo 15 gennaio al 12 marzo, dalle ore 10 alle ore 12,30 presso il centro visite (Albergabici di Montalbano di Fasano ) ed aree del Parco dune costiere.

per INFO

Cooperativa Serapia

 

Lascia un commento

*