Salento, pizzica, emozioni

Salento, pizzica, emozioni

di Lucrezia Argentiero

Francesca, trent’anni, con i suoi occhi profondi e intensi – come il colore degli ulivi secolari che da queste parti fanno bella mostra di sè – guarda per qualche istante Cici, novantenne ma dallo spirito ancora giovane. Solo pochi secondi ed è subito intesa. Ad un minimo cenno, mentre lei inizia ad agitare i sonagli del tamburello e lui intona i primi versi, tutto si “accende” di musica e di emozioni nella piccola chiesetta di San Vito, nelle campagne leccesi di Calimera.

Salento, pizzica, emozioni Francesca
Salento, pizzica, emozioni
Francesca

Così inizia una delle tante esperienze che riempiono l’anima nella Grecìa, il cuore del Salento. Quello più autentico che ha dato i natali ai due suonatori, Francesca il futuro, Cici, la memoria storica e poetica di questa terra. Inebriati dal ritmo frenetico della “pizzica” prende il via uno dei riti più antichi al quale anche voi non potrete sottrarvi.

Tutto ruota intorno ad una particolare roccia che ha un foro al centro. Nessuna spiegazione. Solo il suono delle due voci e un tamburello. E mentre questa ballata popolare “riscalda” gli animi, c’è chi si cala per terra e si affaccia alla bocca della pietra per attraversarla e per “rinascere” ritrovando nuove energie .

Salento, pizzica, emozioni
Salento, pizzica, emozioni

Non preoccupatevi se avete qualche chilo di troppo. É talmente forte l’aura che, quasi senza accorgervene, sarete facilmente dall’altra parte, anche se il pertugio vi sembrerà davvero piccolo. E fra il battito delle mani e le urla di gioia che non vengono risparmiate sarete prese da una elettrizzante euforia.

Salento, pizzica, emozioni
Salento, pizzica, emozioni

É questa una delle tante novità da provare da queste parti, “pràtonta, pràtonta”, , “camminando, camminando”, come qui si usa dire.

Un “viaggio per le radici” ideato e organizzato dalla società di promozione turistica,  Agrifeudi. Un modo nuovo di scoprire un territorio “facendone parte”, immergendosi appieno nel cuore e nello spirito dei luoghi e delle genti.

Vale la pena programmare una vacanza da queste parti, con le amiche di sempre, soprattutto in questo periodo, fuori dalla confusione dell’estate. Ciascuna di voi ragazze troverà l’emozione ideale da vivere.

Salento, pizzica, emozioni
Salento, pizzica, emozioni

Date un’occhiata ad agrifeudi.it e scegliete di scoprire la Puglia più autentica, diventando protagonisti o meglio “rootista”, tra melodie, storia, misteri e leggende che si incrociano con le tradizioni locali.

Non vivrete la movida salentina e non potrete indossare il bikini e abbronzarvi, ma ritornerete a casa sicuramente rigenerate e arricchite.

Salento, pizzica, emozioni
Salento, pizzica, emozioni
Precedente Frasi celebri Successivo Idee gratis per novembre

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.