I viaggi sono desideri di felicità

di Isa Grassano

Secondo i risultati di un sondaggio di SpeedVacanze.it sui regali prediletti dagli italiani (un campione di 2 mila persone) nel periodo natalizio, in questo periodo dell’anno, gli italiani sperano di ricevere in dono soprattutto viaggi, indicati dal 21% del campione, regali tecnologici (19%), orologi, penne e gioielli (18%) e capi di abbigliamento e accessori (16%). Ma anche profumi (nominati dal 12% degli interpellati), libri (7%) e prodotti enogastronomici (4%).

Skyline Lisbona

Tengono sempre bene in cima ai desideri le Capitali Europee. Quest’anno va per la maggiore Lisbona. La città portoghese è conosciuta per la ricchezza decorativa dei suoi palazzi e chiese, la stessa che si trova nelle eleganti luminarie: nel cuore del Chiado, in Piazza Camões, una grande installazione a forma di cuore ispirata ai gioielli in filigrana locali; tutte le Avenide principali sono arricchite da ghirlande luminose; in Piazza Marques de Pombal spicca un gigantesco albero di Natale di 76 metri entrato nel Guinness dei Primati. 

Basilica Estrela – Lisbona

Nella Basilica di Estrela, invece, si trova un Presepe a grandezza naturale. E le chiese diventano scenario per i concerti di musica e canti tradizionali. Non mancano le tradizioni, come quella del 24 dicembre, la sera della Vigilia. Si celebra la festa della “consoada”: per ricordare le anime dei defunti e sentirli vicino, si aggiungono dei posti a tavola per loro. L’usanza vuole anche che si bruci nel camino il “cepo de Natal”, un pezzo di quercia, e che si spargano molliche di pane e semi di fronte al camino, come buon augurio di abbondanza.

Per un soggiorno, le strutture di charme della catena Heritage (www.heritage.pt), offrono diverse possibilità. A due passi da

Lisbona – Avenida da Liberdade

, si trova l’hotel Lisboa Plaza, un “classico” tra i migliori hotel della capitale portoghese. La decorazione di interni è stata recentemente rinnovata dall’architetto Sofia Duarte Fernandes in uno stile leggero molto portoghese, mantenendo l’impronta classica e lo spirito famigliare (doppia a partire da 99 euro). Assomiglia a un club esclusivo, l’hotel Britania, in stile art Decò, situato in un palazzo progettato negli anni Quaranta del secolo scorso dal famoso architetto portoghese Cassiano Branco (doppia a partire da 125 euro).

Lisbona è anche una meta ideale per festeggiare il Capodanno. Nella grande Praça do Comércio si tiene un grande spettacolo che si conclude con i fuochi d’artificio sul fiume Tago allo scoccare della mezzanotte.

 

Berlino – I viaggi sono desideri di felicità

Anche Berlino (www.spsg.de) affascina sempre. Qui il Natale si festeggia tra le atmosfere romantiche dei castelli e le piante esotiche. Nel Palazzo di Charlottembourg, appartenuto ai re prussiani e agli imperatori tedeschi più importanti, si tiene il tradizionale mercatino, pieno di luci e oggetti d’artigianato tipico. Fuori dall’ordinario è l’Orangerie del Palazzo di Sanssouci, esotica e lussureggiante, la serra tra le più grandi d’Europa. Il fascino di passeggiare al caldo tra piante rigogliose, mentre all’esterno c’è la neve. E non solo. Si possono scoprire tutti i segreti delle piante grazie ad un tour guidato. Così s’impara come vengono curate le piante o perché questo luogo fu fatto costruire da Friedrich Wilhelm IV.

Berlino – I viaggi sono desideri di felicità

 

 

 

 

 

 

 

 

Precedente Viaggio nel mondo del pop Successivo Il viaggio perfetto nel 2018? L'OLANDA

Lascia un commento

*