Viaggiare con un’app

di Isa Grassano

Siete tra quelle che in borsetta oltre al rossetto avete almeno uno smartphone? Basta un touch e siete sempre connesse con in mondo? Anche lontano da casa potete prenotare un volo aereo, cercare una soluzione per il pernottamento, scovare un ristorantino tipico e persino avere la mappa delle toilette più vicine a dove ci si trova (si chiama Public Toilets), il che per una donna non guasta mai.

Viaggiare con un’app

L’importante è scaricare l’app giusta. Vere e proprie guide digitali, le APP turistiche, disponibili – spesso gratuitamente – nelle versioni Ios e Android sui rispettivi store, consentono di accedere a informazioni sempre aggiornate e accessibili in palmo di mano.

Tutte trasformano lo smartphone in un bagaglio a mano da cui non separarsi mai.

Si chiama “Emilia -Romagna, tradizioni e sapori mediterranei” l’APP che indica orari, servizi e menù ed è in grado di individuare gli indirizzi più vicini alla propria posizione, indicando il tragitto più breve per raggiungerli. Con E-R Eventi, invece, si è aggiornati su tutti gli eventi in cartellone regionale per un posto in prima fila. La ricerca può essere fatta per provincia, per data o per genere. Per gli amanti del benessere, l’app Terme Emilia Romagna, oltre alle informazioni sulle 19 località termali, inclusi diversi pacchetti.

Viaggiare con un’app

L’app Umbria Musei, permette di visitare virtualmente gli spazi espositivi con l’aiuto di foto e schede delle maggiori opere esposte.

Si basa sulla “realtà aumentata” anche “ARound Trentino” (per ora solo per I-phone) che permette di trovare i principali punti di interesse su arte, cultura e natura e contiene centinaia di dettagliate schede comprensive di foto, descrizioni e contatti, mentre “Visittrentino Tourist Guide” aiuta a programmare il soggiorno in Trentino.

Viaggiare con un’app

La Puglia è servita” e “VinidiPuglia” sono un valido strumento per trovare il ristorante, la masseria oppure la cantina da visitare. Per scoprire la città capitale della cultura 2019, basta scaricare l’App “Matera Invisibile” che conduce per mano alla scoperta dei segreti di Matera attraverso cinque suoi elementi costitutivi: l’acqua, la pietra, la luce, il tempo e lo spirito.

Viaggiare con un’app
Viaggiare con un’app

Nata da un’idea di un bolognese, Roberto Condello, è l’applicazione “Grand Bazaar” (gratis sia per i sistemi operativi Android che per Ios), utile visto che il mercato coperto di Istanbul è un luogo tra i più grandi al mondo con il suo dedalo inestricabile di piccole vie e strade maggiori (si sviluppa su una superficie di circa 45000 metri quadri), all’apparenza tutte uguali. Aiuta ad orientarsi in questo affollato labirinto, attraverso una mappa digitale, senza timore di perdersi tra gli oltre 20 ingressi, con facilitazioni nella ricerca dei vari servizi presenti (banche, toilette, bar, punti di cambio denaro).

Precedente VIENI in PUGLIA con Amichesiparte Successivo Amsterdam e i suoi fiori

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.