Vieste Aquabike 9-11 giugno

di Lucrezia Argentiero

Segnate queste date in agenda: 9-11 Giugno e organizzatevi. Ad attendervi un appuntamento unico: il Campionato del Mondo di Moto d’Acqua.

Un motivo in più per staccare dalla routine quotidiana e lasciarsi affascinare dal borgo del Gargano.

Vieste Aquabike 9-11 giugno

Quando si dice Puglia gli occhi si illuminano e immancabilmente si pensa al bianco e al blu.

Scoprite Vieste, fatevi “accecare” dal bianco sempre più bianco delle case unite da archetti a strapiombo sulla roccia, e provate a perdervi fra le viuzze talmente strette che, in alcuni punti, fa fatica a passarci anche una macchina: erano state progettate su misura per gli asini! È questo l’unico modo per conoscere il cuore di Vieste.

Vieste Aquabike 9-11 giugno

Si può partire dal punto più alto dove si trova il castello di origine normanno-sveva (oggi adibito a stazione radar della marina militare). Da qui c’è una bella vista sul mare. Poi una visita alla Cattedrale in stile romanico con il campanile barocco fino ad arrivare alla “Chianca Amara”, la pietra (in dialetto si chiama “chianca”), anch’essa bianca, che ricorda l’eccidio dei viestani da parte dei pirati turchi di Dragut Rais.

 

Vieste Aquabike 9-11 giugno

E dopo tanto candore? Tuffatevi appieno nel blu del mare cristallino, seguendo la tappa italiana del Campionato del Mondo di Moto d’Acqua UIM-ABP Aquabike Worldchampionship, il GP of Mediterranean, che si terrà nelle acque del centro garganico dal 9 all’11 giugno e che seguirà quella di Porto Cesareo dal 2 al 4 giugno con l’Aquabike World Championship Grand Prix of Italy

Vieste Aquabike 9-11 giugno

E fra una gara e l’altra non mancate di fare un salto a Baia di Campi. Qui si trovano la grotta Sfondata, approdo di Diomede (alta ben 40 metri, dalla cui volta crollata si affacciano contorti pini d’Aleppo), e dei due Occhi (con due aperture, una vicina all’altra, dalle quali filtrano sciabolate di magica luce azzurra). Ma prima, fate sosta al faraglione di Pizzomunno, un bianco monolito, che si erge per 26 metri a guardia del litorale sabbioso. Quasi una sentinella sulle rive delle spiagge, di sabbia fine e bianca anche questa! Ed un simbolo anche per la leggenda che racchiude. Non vi dico nulla. Fatevela raccontare dalla gente del posto!

Vieste Aquabike 9-11 giugno

Anche le grotte marine di Vieste sono intrise di racconti popolari. Dinnanzi alla Baia di San Felice con l’ardito “Architiello”, un fantastico arco creatosi dal lavorio del mare (è aperto nella roccia e sormontato da pini d’aleppo), ci sarà sempre qualcuno pronto a dirvi che quest’opera naturale è stata “edificata” dalle Ninfe marine e dai Tritoni in onore di Nettuno in viaggio di piacere con Anfitrite.

E se volete fare un giro in barca? Fatelo con i ragazzi dell’associazione Pescaturismo Vieste (www.pescaturismovieste.it). Solo così potrete scoprire le tecniche della pesca con le reti da tramaglio lunghe chilometri e chilometri e ammirare le meraviglie del litorale.

Vieste Aquabike 9-11 giugno

E se dopo tanto bianco e tanto blu volete immergervi nel verde? Voltate le spalle al mare e “immergetevi” nella fresca quiete della Foresta Umbra, ombrosa come ricorda il suo nome, il cuore più antico del Gargano, uno dei maggiori gioielli naturalistici dell’Italia meridionale. Fatevi accompagnare da Michele e Sara dell’associazione DoveAndiamoSulGargano (www.doveandiamosulgargano.it) o da Giuseppe Frattarolo dell’Associazione Daunia Tur (www.dauniatur.it)


Consigli utili

Per una bella scorpacciata di pesce? Il Ristorante Vecchia Vieste (Via Mafrolla 32/Bis – Vieste Tel: +39 0884 707083 – www.vecchiavieste.com) gestito dallo chef Michele Lanave.

Conoscete i trabucchi? Sono marchingegni aggrappati alle rocce, diffusi sulla costa tra Vieste e Peschici, con cui si catturano i pesci con reti a trazione verticale. Visitatene almeno uno. Contattate l’associazione La Rinascita dei Trabucchi Storici (www.trabucchidelgargano.org)

Vieste Aquabike 9-11 giugno

Per lo shopping?

Lasciate perdere la dieta e fatevi deliziare le papille con la fragrante focaccia del Panificio Latorre (Via Papa Giovanni XXIII, 27 – tel.+39 0884 708041), preparata su ricetta della madre di Giuseppe, originaria di Monopoli, con un lievito madre naturale. E non dimenticate di portare a casa almeno uno dei 15 diversi pani che vengono sfornati tutti i giorni.

Vieste Aquabike 9-11 giugno

Interessante il laboratorio di sculture in pietra calcarea Lithos (Corso C. Battisti, 37 – +39 0884 702241) dove Carlo e Raffaele Gentile utilizzano la pietra leccese, perché più malleabile di quella garganica, per creare forme nuove che si rifanno alla storia e agli elementi del posto, come le stele daune.

Vieste Aquabike 9-11 giugno

Visitate il laboratorio di Artigianato Mediterraneo (Corso Umberto I, 4) di Teo Palatella e scoprite con lui la calligrafia e il lettering vergato a mano.

Vieste Aquabike 9-11 giugno

E per dormire?

Fatevi consigliare da Valeria Caravella che, dopo aver vissuto in varie parti del mondo, ha deciso di tornare nella sua terra per valorizzarla e promuoverne bellezze e qualità locali.

[email protected]

https://www.airbnb.it/users/show/9073723

Precedente A tu per tu con Vittoria Schisano Successivo Lisbona città in rosa

Lascia un commento

*