Il Festival Nella “Città Eterna”

A Roma fino al 21 giugno

Metti una serata quasi estiva a Roma, uno scenario suggestivo come la Basilica di Massenzio, la presenza scenica di alcuni famosi scrittori (come Amos Oz, Erri De Luca, Ascanio Celestini o Massimo Gramellini) e l’emozione della musica dal vivo. Mescola il tutto fino a ottenere una ricetta magica  e irresistibile: quella di Letterature, il festival internazionale che inizia mercoledì 16 maggio e prosegue fino al 21 giugno. Un appuntamento, giunto alla 11esima edizione, molto amato e seguito, perché porta nella “Città Eterna”, in uno scenario d’eccezione come il Foro Romano, i grandi della letteratura mondiale e offre la possibilità di assistere a performance uniche. Infatti quelli proposti sono rigorosamente testi inediti, creati per l’occasione e dedicati a un leit-motiv preciso. Quest’anno tutto ruota attorno al rapporto tra semplice e complesso: ciascuno degli oltre 200 autori affronterà questo tema dal suo punto di vista e con il suo stile personale, facendosi accompagnare da attori italiani famosi, come Vinicio Marchioni, Iaia Forte e Ambra Angiolini. Ma non solo. Il plus di questo festival sono i “duetti” che caratterizzano alcune delle 10 serate in programma: infatti molti autori stranieri (da Peter Cameron a Vanessa Diffenbaugh, da David Nicholls a Julie Otsuka) divideranno il palco con uno scrittore italiano, dando vita a dialoghi intensi e coinvolgenti. Come accadrà il 7 giugno quando Amos Oz sarà accompagnato dallo scrittore Erri De Luca, il 19 giugno con l’inedito duo “in giallo” Michael Connelly/Marco Malvaldi o il 12 giugno quando la scena sarà tutta al femminile grazie a Sophie Kinsella e Luisa Muraro. A rendere più coinvolgente ogni reading è la musica dal vivo: raffinata come le esecuzioni di Michael Nyman, suggestiva come quella di Lagash ma anche dirompente, come quella dei dj-set. Chi ama la poesia non si perda la serata del 22 maggio, in cui 10 poeti leggeranno le opere di grandi maestri del ‘900, come Alda Merini, Mario Luzi e Attilio Bertolucci. L’ingresso al festival è gratuito, fino a esaurimento posti. Per informazioni si può telefonare allo 060608 oppure consultare il sitowww.festivaldelleletterature.it. 

di Manuela Soressi

Precedente Idee Gratis - Londra Senza Penny Successivo Il Medioevo A Monteriggioni

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.