Pink route nelle valli del piacentino

Pink route nelle valli del piacentino

di Isa Grassano. Fotografie di Lucrezia Argentiero

Chi l’ha detto che le donne sono sempre in concorrenza e non riescono a fare gruppo?

In tre valli del piacentino – Val d’Arda, Val Nure e Val Tidone – le donne si sono messe addirittura in rete e hanno dato vita al progetto Pink Route.

Pink route - Castello Grazzana Visconti
Pink route – Castello Grazzana Visconti

Sì, proprio itinerari in rosa, da scoprire passo passo, nel segno delle emozioni. 27 le aziende coinvolte che ruotano attorno a quattro tematiche: arti, colori, mestieri e sapori e numerosi pacchetti (creati da Mood eventi e comunicazione e commercializzati dal tour operator Viaggi dello Zodiaco) che ciascuno può costruire su misura, secondo le proprie inclinazioni, i desideri e il budget.

Marilena Borella nel suo campo di zucche ornamentali
Marilena Borella nel suo campo di zucche ornamentali

Così se siete amanti delle passeggiate tra i boschi, con le foglie degli alberi che in queste settimane si colorano di mille sfumature, prenotate un pacchetto che includa una visita all’azienda agricola biologica “L’Oca Irriverente” (tel 0523 318350), con percorsi emozionali nel bosco delle orchidee, alla fattoria Borella (fattoriaborellamarilena.blogspot.it), nelle campagne verdiane, o ancora all’azienda Ca’Milla (www.ca-milla.com), proprio sulle rive del Po. Da Camilla, potrete raccogliere le erbe aromatiche e officinali e apprendere qualche tecnica per la lavorazione, oltre ad assaggiare golose marmellate.

Pink route
Pink route – Ca’ Milla

Se la vostra passione è il nettare di Bacco, ci sono diverse scelte. Dall’azienda Magistrali (www.vitivinicolamagistrali.it), a Ziano piacentino, dove degustare il rosso Gutturnio e il bianco Ortrugo, all’azienda La Tollara (www.tollaravini.it), a Cortina di Alseno, voluta dalle sorelle Federica e Mariolina Bolzoni. Da quassù la vista dei filari di viti sulle colline ondulate, vi sembrerà un quadro. Qui, su richiesta, oltre alla degustazione del nettare di Bacco, si può seguire un laboratorio, tenuto dall’Angolo Dolce e Salato di Lucia Lucchini (www.angolodolcesalato.it), per scoprire l’arte di realizzare la pasta fresca e fare insieme i pisarei o i famosi tortelli con la coda.

Pink route-Mariolina Bolzoni - Azienda La Tollara
Pink route-Mariolina Bolzoni – Azienda La Tollara
Pink route - Laura Magistrali con il suo vino
Pink route – Laura Magistrali con il suo vino

Amate più le arti? Seguite il corso di pittura tenuto dalla decoratrice Mariateresa Artusi. Oppure cimentatevi con l’arte del fai da te, Le Mani e La Luna (www.lemanielaluna.com), nei pressi del chiostro del Duomo di Piacenza. Seguite passo passo dalle artigiane Luciana, Giovanna, Teresa e Alice, potrete realizzare una creazione personalizzata in cuoio (un paio di sandali, un’agenda, un portamonete) da portare poi a casa.

Non solo natura e attività pratiche, ma inclusi nei percorsi ci sono anche monumenti, musei, palazzi e chiese. Come l’abbazia Chiaravalle della Colomba, dove non si può non fare una sosta. É un’abbazia cistercense, tra le più importanti in Italia, fondata da San Bernardo. O il borgo di Grazzano Visconti. La bellezza selvatica della campagna intorno sembra entrare nelle mura di questo borgo medievale. Si ha la sensazione che qui è tutto vero e intatto. Per poi scoprire che tutto è stato ricostruito attorno all’Ottocento, ma poco conta. Resta la meraviglia di essere sospesi nel tempo. Soprattutto visitando il parco del castello (www.castellodigrazzanovisconti.it), voluto dal duca Gian Galeazzo Visconti. Curiosa, al suo interno, la statua di Aloisa, una dama non particolarmente bella e sfortunata in amore. Eppure, anche qui c’è la straordinaria forza delle donne, capace di proteggere tutte le ragazze e di aiutarle a trovare l’uomo della propria vita. Se anche voi volete assicurarvi il principe azzurro, fate un salto da queste parti….

Pink route - Le tre socie del laboratorio arigianale "le mani e la luna"
Pink route – Le tre socie del laboratorio arigianale “le mani e la luna”

Info:

www.pinkroute.it

Precedente Sveva Casati Modignani - check in vip Successivo Donne streghe in montagna

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.