Viaggio dedicato al vino delle donne

 Viaggio dedicato al vino delle donne

State pensando di festeggiare la festa della donna con un viaggio ma non avete ancora le idee chiare?

Che ne dite di un “Vinosafari” tutto al femminile in Alto Adige?

Se siete appassionati del buon bere partite da sole o con le amiche per uno speciale viaggio dedicato al vino, fatto di degustazioni e incontri con i produttori

Solo così potrete scoprire la straordinaria ricchezza della viticoltura.

Quest’anno, in occasione della Festa della Donna, la Strada del Vino dell’Alto Adige ha pensato di proporne una versione speciale, tutta al femminile. Nella Strada del Vino dell’Alto Adige, tra le colline rigate dai vigneti, sono davvero tante le donne che hanno deciso di dedicarsi alla viticoltura. Tra queste c’è Christine Ochsenreiter, dell’Azienda Haderburg di Pochi, appena sopra il comune di Salorno: insieme al marito Alois, producono una delle bollicine più rinomate dell’area. Restando tra i premiati della regione, non si può non ricordare il Lagrein Riserva 2009 di Griesbauerhof, rosso dal sapore complesso e particolarmente intenso (Tre Bicchieri Gambero Rosso). Dietro a questa etichetta ci sono Georg e Margareth Mumelter: lei sostiene sempre che il capo è suo marito, ma sicuramente Margareth è la forza trainante dell’azienda. Ma l’amore per il vino sta contagiando anche le nuove generazioni: è il caso di Ingun Walch, figlia di Willi e Gerlinde della cantina Hofkellerei di Termeno.

image
Viaggio dedicato al vino delle donne

Oltre alla visita guidata di Bolzano, con un percorso legato naturalmente al tema del vino, in programma c’è un pranzo-degustazione al maso Fichtenhof di Cauria/Salorno. Protagoniste ancora le donne, ovvero le sorelle Ingrid e Uli, che gestiscono questa storica trattoria seguendo le orme della nonna: in tavola piatti semplici e genuini, preparati con ingredienti del territorio, frutto di un’agricoltura fedele alle tradizioni. Ça va sans dire che anche la conclusione della giornata sarà all’insegna di una donna: il Vinosafari dell’8 marzo si chiuderà infatti con un aperitivo all’Enoteca Enovit di Bolzano: “dietro al bancone” Lisa Anderle, proprietaria e grande esperta di vini.

L’ appuntamento allora è per l’8 marzo. Organizzate il vostro viaggio per scoprire cultura, territorio e sapori della regione.

Info & iscrizioni:

Strada del vino dell’Alto Adige, tel. 0471 860 659, [email protected]

 www.suedtiroler-weinstrasse.it/vinosafari

Precedente Amiche tutte in spa per la festa della donna? Successivo Donne in viaggio verso Gerusalemme

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.